L’Abbazia dei Santi Fabiano e Sebastiano è uno dei monumenti più antichi ed importanti della Valle del Lavino, collocato in una posizione geograficamente strategica che ne ha fatto fin dall’origine, VIII-IX secolo, un luogo di accoglienza per i viandanti.

Alterne vicende hanno accompagnato la vita millenaria della Badia e delle sue numerose proprietà: è stata convento benedettino fino al 1408, e successivamente Commenda, cioè beneficio con rendita del ricco patrimonio terriero a favore di personaggi illustri, tra i quali Ludovico Beccadelli, cui è dedicata la decorazione dell’altare maggiore.

Nel 1586 passò al Collegio Montalto di Bologna; nel 1797, a seguito delle soppressioni napoleoniche, divenne proprietà privata delle famiglie Castelli, Nicoletti ed infine Mainoldi che nel 2000 donò la chiesa al Comune di Monte San Pietro.

Nel 2005 l’edificio è stato completamente restaurato; i lavori che hanno interessato il consolidamento della struttura, il rifacimento del tetto e del pavimento, hanno portato alla luce una serie di affreschi che documentano momenti inediti della storia del monumento.

L’Amministrazione Comunale ha deciso di collocare all’interno della chiesa IL MUSEO DELLA BADIA DEL LAVINO che vuole essere un punto di partenza per la conoscenza della chiesa e delle principali caratteristiche del territorio.

Lungo le pareti le vetrine custodiscono attrezzi di lavoro legati alle produzioni agricole tipiche del territorio collinare, donati in larga parte dall’Associazione della Pruvena.

Le caratteristiche dell’edificio e dell’allestimento consentono l’utilizzo dello spazio per la realizzazione di mostre, convegni, concerti.

Via Mongiorgio 4/A – Monte San Pietro (BO)

Per visite contattare: Biblioteca Comunale T. +39 051 6764437 - badiadellavino.comune.montesanpietro.bo.it

L'Abbazia è raggiungibile tramite il sentiero 8.